mdpr1@libero.it

Mauro della Porta Raffo e Giorgio Dell’Arti

Commenti disabilitati su Mauro della Porta Raffo e Giorgio Dell’Arti Varie ed eventuali

di Cesare Lanza

“Se nel giornalismo il merito fosse riconosciuto e avesse ancora un valore, Mauro della Porta Raffo dovrebbe avere una pagina a disposizione (settimanale, io gliela darei quotidiana) per scrivere ciò che vuole.
È un genio incontenibile, ha scritto un dizionario di duemila pagine da tenere sulla scrivania, per rubargli informazioni e idee.
Giorgio Dell’Arti forse ha un carattere difficile, così dicono, come tutti coloro che hanno carattere.
Ma è un altro genio, un direttore, un organizzatore: ha lanciato da qualche mese il suo ultimo gioiello, ‘Anteprima’, una rassegna stampa, una spremuta dei giornali, acuta e completa come mai se ne è vista una. Nè della Porta Raffo né Dell’Arti potrebbero risolvere l’irreversibile crisi della carta stampata, ma penso che con il loro apporto i cosiddetti ‘giornaloni’, claudicanti, vivrebbero alcuni anni tranquilli”.

Cesare Lanza
nella rubrica
Alle cinque della sera
2 ottobre 2018