mdpr1@libero.it

Carta, penna e calamaio

Commenti disabilitati su Carta, penna e calamaio Varie ed eventuali

Allora, il mio abiatico maggiore è in prima media.
Non ha libri sui quali studiare.
Nella gran parte delle materie, perché li trova e legge in rete.
Non scrive su quaderni i compiti.
Nella gran parte delle materie, perché per svolgerli usa il computer.
Non dico di tornare a carta, penna e calamaio ma a questa deriva occorre porre rimedio.
Diec’anni (come usava vergare Carlo Goldoni) e nessuno saprà più scrivere se non al computer o al cellulare!
Pazzia.