mdpr1@libero.it

Ordine Esecutivo n.9981

Commenti disabilitati su Ordine Esecutivo n.9981 USA

1948, elezioni presidenziali USA in vista (si svolgeranno il 2 novembre).
Harry Truman è in carica dal 12 aprile 1945 essendo subentrato al defunto Franklin Delano Roosevelt.
Per quanto abbia bene amministrato, pochi scommettono sulla sua possibile vittoria.
Avversario principale il temibile repubblicano Thomas Dewey.
Non trascurabile poi – non sarà così ma al momento la cosa era presumibile – una erosione dei suoi consensi a causa della candidatura come leader del Partito Progressista dell’altro precedente (nel corso del terzo mandato) vice di F.D.R. Henry Wallace.
È in questa situazione (complicata dalla scissione dei democratici del Sud che formano i ‘Dixiecrats’ e presentano in alternativa per White House J.Strom Thurmond) che il missouriano emette un Ordine Esecutivo – il numero 9981 – di particolare importanza.
Una disposizione amministrativa che cancella ogni discriminazione razziale nell’ambito delle forze armate.
Corre il 26 luglio.