mdpr1@libero.it

“Il diritto di essere cretini”

Commenti disabilitati su “Il diritto di essere cretini” Varie ed eventuali

Già sessant’anni fa, guardandosi d’attorno, il professor Mainardi poteva giustamente e a voce spiegata affermare, ottenendo il mio consenso, “Il cretinismo dilaga!”
Convenivo, come detto.
Accadde peraltro, di lì a non molto, che mi cogliessero in merito seri dubbi.
Avvenne allorquando un comune amico, sentendolo in cotal modo parlare, ebbe ad eccepire rivendicando il proprio “diritto ad essere cretino”.
All’epoca – posso assicurarlo – i cretini non mancavano, ma non erano come oggi larghissima maggioranza.
Li accettavamo allora lasciandoli dire e fare a briglie se non sciolte lasche.
Cosa ai tempi presenti invece impossibile troppi, irreparabili e definitivi i danni che cretini e cretinismo arrecano.