mdpr1@libero.it

I giudici

Commenti disabilitati su I giudici Varie ed eventuali

Come sceglierli?
Semplice.
Usando il ‘sistema mandarino’.
In Cina – quando le cose funzionavano sul serio – per gli incarichi pubblici, si facevano i concorsi al fine specifico (ovviamente, non dichiarato) di eliminare dal novero dei papabili tutti coloro che avessero fatto domanda di partecipazione.
Chi fosse stato (e, attualizzando, fosse) davvero capace, difatti, non si sarebbe esposto (e non si esporrebbe) mai all’esame di una commissione giudicante composta indubitabilmente da persone a lui inferiori.
Al dunque, oggi non da oggi, da noi, quanto ai predetti giudici, basterebbe escludere tutti i partecipanti ai concorsi.
A maggior ragione considerando che una persona che voglia arrogarsi il diritto di condannare gli altri ha certamente gravissimi problemi psichici.
Scegliere al di fuori pertanto degli aspiranti è più che indispensabile!