mdpr1@libero.it

Quando la Svizzera non adottava l’ora legale

Commenti (1) Varie ed eventuali

Dal 1966 al 1980 compreso, l’ora legale, tornata in vigore da noi e dovunque, non fu adottata dalla Svizzera.
Ai tempi, sorridendo ma non troppo, si sostenne che la ragione stava nel fatto che le mucche elvetiche, disturbate dalla modifica se messa in atto, avrebbero dato meno latte!
Non vi dico i disguidi per noi varesini e per tutti coloro che avevano comunque a che fare con gli amici ticinesi.
Se un appuntamento veniva fissato per dire per le 15 a Lugano, erano le 15 italiane o quelle svizzere?
Un simpatico caos, che venne a cessare nel 1981, allorquando anche le vacche elvetiche decisero di adeguarsi.

One Response to Quando la Svizzera non adottava l’ora legale

  1. Carlo Cavalli ha detto:

    Verissimo.
    Tempi di grande confusione e di orari sbrecciati.
    Nel 1973, quando la mucca della Milka divenne viola, girava voce che l’avesse fatto per un travaso di disaccordo con l’ora ” illegale” elvetica.
    Ma certo la notizia fu ispirata da puro latte di pura bufala.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *