mdpr1@libero.it

Medvedev e González

Nessun commento Varie ed eventuali

Dmitrij Medvedev è stato Presidente della Russia dopo Vladimir Putin e prima di Vladimir Putin.
Manuel González è stato Presidente del Messico dopo Porfirio Díaz e prima di Porfirio Diaz.
Medvedev ha imitato in tutto e per tutto Gonzalez.
È arrivato alla Presidenza perché il suo amico e predecessore al quale doveva tenere calda la poltrona non poteva accedere ad un nuovo mandato in quanto vietato dalla Costituzione.
E così González.
Gli ha poi immediatamente e con piacere restituito lo scranno.
Ugualmente, González.
E come non notare che nell’una e nell’altra circostanza l’alternanza ha altresì permesso di mutare il dettato costituzionale?
Nel caso russo, portando il mandato a sei anni cosa che permette a Putin di restare al potere fino al 2024.
Nel caso messicano, eliminando la norma che non consentiva più mandati successivi, tanto che Fiaz restò sul ponte di comando dal 1884 al 1911!
È da quando Medvedev fu indicato da Putin suo successore che penso che l’ex kgb ben conoscesse il precedente storico e ad esso si fosse ispirato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *