mdpr1@libero.it

Festa del papà

Commenti (1) Varie ed eventuali

Mio padre

In alcuni precisi momenti e un attimo fa è come se mio padre fosse dentro di me.
Mi atteggio esattamente allo stesso modo.
È allora – è adesso, quindi – che guardandomi allo specchio colgo il suo sguardo, l’improvvisa fissità dell’occhio.
E devo trattenere le lacrime.
Sono trascorsi gli anni – e tanti – ma non posso accettare e mai accetterò che, incredibilmente, non ci sia più.

19 marzo 2018

One Response to Festa del papà

  1. Gianfranco ha detto:

    Mi spiace solo, avendoti incontrato questa sera, di non averti abbracciato con affetto. Ciao Mauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *