mdpr1@libero.it

Analisi del voto

Commenti (1) Varie ed eventuali

Incredibile non si capisca che i 5 Stelle hanno perso!
Festeggiano, poverini.
Altro, in prospettiva, il discorso.
Esclusi dal governo, grideranno alla lesione dei principi democratici e probabilmente, se il prossimo gabinetto nascerà male e governerà peggio, vinceranno davvero quando si tornerà a votare.
Senza Di Maio, però, visto il limite dei due mandati.
Voila!

One Response to Analisi del voto

  1. Giorgio ha detto:

    Lasciamo perdere Di Maio il garzone di Grillo,i sinistrosi che hanno corso a votare pentastellato,scontenti di un Renzi gemellato a Berlusconi,avranno tempo e maniera per capire che GRILLO il generale in poltrona agirà in conformità al capitale ed al sistema consolidato.
    Calenda che possiede attributi solidi l’ha capito e gioca in anticipo preparando una nuova sinistra “moderna” con l’imtento di riassorbire i fuggitivi da Caporetto,l’aspetto di Calenda è quel che conta un “duce”,aspetto completamente distante e differente da personaggi residenti da molto e da poco nel PD che non danno fiducia già nell’aspetto….sacrestani e reverendi,figli di papà…bambolotti e via così.
    Errore tremendo da parte del PD e da tutti gli altri a dar contro a 5 stelle,nel caso si tornasse alle urne conquisterebbero la reale maggioranza…hai voluto la bicicletta ? pedala !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *