mdpr1@libero.it

Oggetto sessuale

Nessun commento Varie ed eventuali

Giovedì sera.
Che noia…
Poi ecco Vittorio Sgarbi a Piazza Pulita.
Mi rianimo.
Parlano di Maria Elena Boschi.
È stata candidata a Bolzano da Renzi.
Tuoni e fulmini.
Scrivo un sms e lo invio: 
“Vittorio, 
Maria Elena Boschi è bella.
Il resto non conta.
Peccato non si candidi a Varese!
Mauro”
Due minuti e Sgarbi lo legge in diretta.
(Siamo praticamente sempre d’accordo anche a proposito di argomenti mai affrontati come del resto Vittorio ha scritto nella prefazione al mio Dizionario Enciclopedico).
Alan Friedman – politicamente corretto e pertanto idiota – lo (ci) attacca accusandolo (ci) di maschilismo.
Ovvio, naturale che Sgarbi, inalberandosi, proclami a pieni polmoni “Sono maschilista”. 
Maschilismo?
E ricordo i lontani giorni nei quali le donne si lamentavano di essere trattate come ‘oggetti sessuali’.
E ricordo Vittorio Gassman.
Interrogato in proposito, disse:
“Voglio essere assolutamente considerato un oggetto sessuale a condizione di essere usato spessissimo come tale!”
 
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *