mdpr1@libero.it

Razze

Commenti (1) Varie ed eventuali

Non mi interessa il colore della pelle delle persone.
Le divisioni, le contrapposizioni, a mio modo di vedere (ed ho sempre ragione!), derivano dalle appartenenze religiose in prima linea, dalla educazione per molti versi conseguente, dal ceto sociale di provenienza, il che ovviamente significa dalla cultura.
Non accetto pertanto che la linea di demarcazione “tra noi e gli altri” sia la pelle nera o diversamente colorata.
Sarei preoccupato (lo sono, eccome) anche se gli immigrati fossero bianchi fanatici religiosi, educati in modo contrastante con il nostro, di famiglie di mediocre estrazione e in genere di bassissimo livello culturale.
(E quanti occidentali sono – religione esclusa – oggi a tale subumano livello senza essere neri di carnagione!)

One Response to Razze

  1. Giorgio ha detto:

    Prendiamo il toro per le corna,trascuriamo il bianco il nero ed anche il giallo che non attecchisce più,i bazzar ed i ristoranti vanno in bianco.
    Gli italiani e non solo esercitano un controllo delle nascite spontaneo ed esagerato,in conseguenza ad una crisi economica che vieta la formazioni di nuclei famigliari,in Cina il controllo delle nascite è stato eseguto con legge dello Stato,mi pare ovvio che tal provvedimento andrebbe messo in atto anche da quegli Stati africani che parrebbe avessero sempre le donne in cinta,foto di innocenti bambini scheletriti destinati a morir di fame….certamente non possiamo ritenere che siano altrettanto innocenti gli incoscenti genitori.
    Ma chi potrebbero essere quelli che vogliono queste procreazioni incoscenti per poi “sbattercele sotto il naso” con ogni mezzo di diffusione ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *