mdpr1@libero.it

Elettori

Nessun commento Varie ed eventuali

Imperatore del Sacro Romano Impero.
Hai detto niente!
In soldoni (!), per arrivare al titolo e all’investitura occorreva pagare.
E molto.
Moltissimo.
Per dare un’idea, Carlo V dovette chiedere ed ottenere a caro prezzo finanziamenti ingenti (sborsò per la bisogna ottocentocinquantatremila fiorini, si sostiene) da alcuni banchieri tedeschi.
Ma chi veniva pagato e perché?
Gli ‘Elettori’!
Con alterne vicende (il numero cambiò via via in ragione degli accadimenti storici ma per la maggior parte del tempo furono sette), gli aventi diritto al conferimento del titolo – solo parzialmente ereditario – erano tre arcivescovi e quattro principi tedeschi che per tale loro ufficio e competenza venivano appunto definiti ‘Elettori’.
Con l’iniziale maiuscola.
Non con quella minuscola che è propria di quei milioni e milioni di poveracci che si recano alle urne non per eleggere nientemeno che l’unico Imperatore del Sacro Romano Impero ma – miracoli esclusi – una pletora di dannosissimi politicanti da quattro soldi.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *