mdpr1@libero.it

Saint Genevieve des Bois, laddove giace Rudolf Nureyev

Commenti disabilitati su Saint Genevieve des Bois, laddove giace Rudolf Nureyev Varie ed eventuali

Avresti mai avuto notizia dell’esistenza del Cimitero Ortodosso di Saint Genevieve des Bois se Rudolf non l’avesse scelto come ultima e definitiva memoria?

Non certamente un fulmine a ciel sereno il 6 gennaio del 1993 la notizia della morte nella capitale francese di Rudolf Nureyev.
Lo sapevamo malato da tempo.
Lo sapevamo consunto.

Al di là delle notizie di stampa, erano i sussurri – quasi si temesse di disturbarlo – dei comuni amici riportati da Alexandra a dare la misura del declino.

Giammai invero vinto, vista la drammatica, potente e carismatica apparizione sul palcoscenico dell’Opera allorquando, seduto e ammantato, impossibilitato ad alzarsi, aveva salutato, gli occhi fiammeggianti, l’ultima volta per lui osannante pubblico parigino.

Inaspettata, per me, la scelta, quanto al luogo, della sepoltura.
Il Cimitero Ortodosso di Nostra Signora dell’Assunzione, a Saint Genevieve des Bois, appunto.

Avevo pensato – banalmente, devo ammetterlo – al, per i ‘grandi’ deceduti a Parigi, consueto Pere Lachaise.

Converrà recarsi a Saint Genevieve per l’omaggio nonché per ammirare la bellissima tomba opera del grande Ezio Frigerio, amico fraterno del coreografo e ballerino che ha dominato il Novecento.