mdpr1@libero.it

Copie

Commenti disabilitati su Copie Varie ed eventuali

È la Prima Guerra Mondiale a piegare la Gran Bretagna.
Certo, il decadimento si avverte subito ma sarà per quanto possibile contenuto.
Interverrà dipoi il secondo conflitto planetario a infliggere il colpo definitivo.
Vincere due guerre e uscirne disfatti, il novecentesco destino britannico.

È nell’intervallo tra le due guerre che tra i mille significativi segni del declino uno particolarmente colpisce.

L’Impero sopravviveva.
La classe nobiliare ricopriva ancora prestigiose cariche in giro per il mondo.
E capitava che casate in disgrazia, costrette a fare a meno della un tempo numerosissima servitù, aspettassero come fosse la manna incarichi in India piuttosto che altrove.
Meglio se di lunga durata.
Potevano in questo modo chiudere le case di campagna come quelle di città con ulteriori cospicui risparmi.

Quale la prima incombenza al ritorno?
Sostituire i quadri e gli arazzi appesi alle pareti delle magioni ricollocando al loro posto gli originali.
Nel periodo d’assenza, difatti, le opere d’arte esposte altro non erano che copie.
Non sarebbe stato possibile in caso di furto sopportare conseguenti nuove perdite!