mdpr1@libero.it

‘Kibitzer’

Nessun commento Varie ed eventuali

Vocabolo di origini yiddish, ‘kibitzer’ indica lo spettatore.
Quel particolare tipo di spettatore che, per il solito in piedi, segue, che so?, nei bar le partite a carte, nei circoli quelle a scacchi o a dama.
Costretto suo malgrado usualmente al silenzio per non condizionare l’andamento del gioco.
Narra Adolivio Capece di ‘kibitzer’ nuovaiorchesi che, accostandosi a scacchisti in azione, chiedono “State giocando o state giocando a scacchi?”
Vogliono sapere in cotal modo se si sta facendo accademia o allenamento o se invece la partita in corso è più seria.
Nel primo caso, si ritengono autorizzati a commentare.
Nel secondo tacciono.
 
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *