mdpr1@libero.it

Bocelli. Obama, per dire

Commenti (1) Varie ed eventuali

Non fosse cieco, Andrea Bocelli avrebbe avuto successo?
Non fosse nero, Barack Obama sarebbe mai diventato presidente degli Stati Uniti?

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

One Response to Bocelli. Obama, per dire

  1. Giorgio ha detto:

    Domanda che molti si esimeranno al rispondere per quel senso di rispetto verso una persona fisicamente offesa, sentimento che
    certamente incide in positivo nel determinarne anche le qualità canore.
    Le astuzie e colpi bassi in uso nella lotta per il potere politico e non solo,dovrebbero far tenere ben aperti gli occhi del cittadino votante,per questa ragione le fila degli astenuti al voto rappresentano una maggioranza, apparentemente silenziosa ma che verbalmente si sentono nell’errato diritto di sparare a vanvera pur di sparare ,essi forse rappresentassero il partito del cielo azzurro di San Pietro,detto questo proporre Obama è stata una riuscita furbata democratica, scelta sempre migliore, della folle arpia chirurgicamente operata al cervello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *