mdpr1@libero.it

Millenovecentocinquantadue (USA)

Commenti disabilitati su Millenovecentocinquantadue (USA) USA

Quindici gli Stati USA nei quali in casa democratica si svolgono le primarie in vista della Convention.
Si deve trovare un candidato a White House di forte peso visto che i Repubblicani, in quel 1952, con ogni probabilità e malgrado la resistenza di Robert Taft, schiereranno nientemeno che il generale Dwight Eisenhower.
Vincitore in dodici delle quindici consultazioni popolari dell’asino è il senatore del Tennessee Estes Kefauver, celebre nell’intero Paese per essere la guida, il presidente della attivissima Commissione investigativa sul crimine organizzato.
Quindici le primarie, la qual cosa vuol dire che i delegati alla Convention degli altri trentatre Stati (Hawaii e Alaska non facevano ancora parte dell’Unione) erano scelti con i vecchi criteri partitici dalle segreterie locali.
Risultato?
La nomination non va a Kefauver ma al governatore dell’Illinois Adlai Stevenson che al contrario raccoglie consensi nell’apparato,
Risultato finale?
Una vittoria a valanga dell’esponente dell’elefante.
Prescelto, Kefauver avrebbe battuto il generale GOP?