mdpr1@libero.it

Anticolonialismo egoista!

Nessun commento Varie ed eventuali

L’impero coloniale francese?
Un peso insostenibile per Parigi secondo Raymond Cartier.
L’ottimo divulgatore storico dalle cui opere non pochi negli anni Cinquanta e Sessanta del Novecento hanno tanto imparato, nel declino del predetto impero, nel mentre buona parte dei francesi si opponeva alla fine del colonialismo paventando conseguenti crisi dovute al cessare dello sfruttamento delle risorse d’Africa e d’Oltremare, sosteneva la necessità (non l’opportunità) di abbandonare al proprio destino i molti possedimenti per un motivo del tutto particolare, opposto a quello solitamente sbandierato dagli anticolonialisti per così dire ‘normali’.
Era ora – affermava Cartier trovando pochi sodali e molti oppositori – che Parigi pensasse alle necessità dei suoi cittadini disinteressandosi di terre lontane che alla fine, con gli infiniti problemi che nella temperie comportavano, ostacolavano grandemente il Paese nella sua marcia verso il futuro.
Per egoismo, dunque.
Un anticolonialismo egoista, quello del Nostro!!!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *