mdpr1@libero.it

Rivoluzione

Nessun commento Varie ed eventuali

L. L. al telefono.
“Sono rovinato”, mi dice.
“Sai cos’è, meglio, sai chi è un ‘cartaceo’?
Uno che tiene nota di nomi, indirizzi, quelli mail compresi, e numeri sull’agenda.
Li scrive.
E, naturalmente, se la porta in giro, l’agendina.
Beh, non la trovo più.
Da ieri, dopo il caffè al bar di via M..
Sparita”.
Gli sono rimasti i numeri in memoria sul cell, evidentemente.
Come potrebbe telefonarmi altrimenti?
“Avrai certamente scritto nella prima pagina il tuo nome, l’indirizzo, il telefono, no?
Quindi…” è la mia replica.
“Per carità”, cerca di concludere, la voce triste, senza speranze.
“Non l’ho fatto.
Quando uno è pirla lo è totalmente.
Totalmente”.
Mi ribello.
“Pirla?
Ma se hai fatto per tutta la vita l’ira di Dio”.
“L’ira di Dio?
Ma va.
Volevo fare la rivoluzione e sono finito pantofolaio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *