mdpr1@libero.it

Lotte future (tra immigrati)

Nessun commento Varie ed eventuali

Nella nostra infinita ignoranza, guidati da una dabbenaggine senza fine assai politically correct, fra l’altro, consentendo l’ingresso nel nostro Paese a tutti, stiamo creando i presupposti per una serie di future (prossime) lotte interetniche.
E non mi riferisco ai contrasti, certi, ineluttabili, tra italiani e stranieri.
No, mi riferisco alle contrapposizioni che ancestralmente coinvolgono neri e neri (secondo le diverse appartenenze), gialli e gialli (idem), latino americani (di differenti culture), eccetera.
Da sempre – per fare un paio o tre di esempi elementari – i gialli cinesi (per noi, tutti uguali) si contrappongono e nel mentre i ‘vecchi’ arrivati appartenevano tutti allo stesso gruppo etnico, i ‘nuovi’ sono principalmente manciuriani.
Vivono separati anche da noi come in patria e v’è solo da sperare che continui così (ma non succederà).
Sperare e pregare.
Così come v’è solo da sperare che i mille contrasti che portano da millenni a combattere tra loro i neri africani secondo appartenenza, non si ripropongano tra noi (ma si riproporranno).
Così come possiamo solo sperare e pregare che le bande di latinos imperanti in Sud America non si ricompongano qua (ma è accaduto e accade già).
Nessuna concreta possibilità che i nostri governanti (e quelli degli altri Paesi europei) operino al riguardo.
L’incapacità, l’imbecillità, l’ignoranza dei politici tutti sono troppo grandi!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *