mdpr1@libero.it

“Si fosse incarnato da noi”

Nessun commento Varie ed eventuali

Tuekakas, capo dei Nez Percè, ascoltava con attenzione.
Il missionario gli parlava di Gesù.
Arrivato il desso alla morte in croce, Tuekakas disse:
“Se Gesù fosse venuto tra noi lo avremmo accolto con amore.
Nessuno gli avrebbe fatto del male!”
Per quanto perplesso fosse, comunque, si fece battezzare.
Correva l’anno 1838.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *