mdpr1@libero.it

In morte di John Avildsen

Nessun commento Coccodrilli

Vi dicono, vi diranno di ‘Rocky’.
Vi dicono, vi diranno di ‘Karate Kid’.
Non vi dicono e non vi diranno nulla di ‘Save the Tiger’ (‘Salvate la tigre’), pellicola datata 1973 ma girata l’anno prima.
È portando nell’occasione sullo schermo una sceneggiatura originale (in seguito candidata all’Oscar) di Steve Shagan, che l’allora giovane regista John Avildsen realizza il vero e misconosciuto capolavoro della carriera.
Interpretata al massimo da un disarmato e sconfitto Jack Lemmon (ovviamente, Oscar) e da un grande ‘carattere’ quale fu Jack Gilford, impreziosita da ‘camei’ di alta scuola (Ned Glass e Thayer David almeno), la pellicola, soffermandosi apparentemente solo sulle difficoltà economiche e familiari di un piccolo industriale, rappresenta con forza e pregnanza la fine dell’American Dream.
Memorabile in merito, la dolorosissima crisi del protagonista, di mezza età e più, i cui ricordi, la cui vita, come attraverso la memoria rappresentati, non trovano (cosa naturale ma dura da masticare) riscontro alcuno nella giovane che casualmente lo accompagna ed assiste.
Montato che ebbe il film -come detto nel 1972 – Avildsen venne in Italia per farlo vedere a Billy Wilder.
Il Maestro dirigeva in quei giorni una delle sue ultime commedie (per il vero, minore: ‘Avanti!’ in originale e ‘Che cosa è successo tra mio padre e tua madre, da noi) ad Ischia.
Con lui, attore di riferimento dell’austriaco, proprio Jack Lemmon.
Luogo della visione un cinema romano.
“Vorrei averlo diretto io.
Vorrei apparisse il mio nome sullo schermo.
Questa è l’unica pecca che riscontro nel film”, fu, alla fine, il commento del leggendario regista e sceneggiatore.
Dopo, verranno per John i predetti ‘Rocky’ (film decisamente migliore della fama che lo accompagna) e ‘Karate Kid’.
Dopo, comunque.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *