mdpr1@libero.it

Democrazia – La denuncia del Trattato di Parigi è un atto realmente democratico

Nessun commento USA

Pioggia, diluvio di critiche su Donald Trump.
Dando seguito alle promesse in tema fatte durante tutta la vittoriosa campagna elettorale, il presidente USA ha denunciato gli accordi sul clima del Trattato di Parigi, accordi che pertanto gli Stati Uniti non ritengono di rispettare.
Tutti universalmente contro.
In prima fila negli States Barack Obama la cancellazione della cui azione politica è in atto.
Tutti, tranne i congressisti repubblicani che invece, alla Camera come al Senato, plaudono.
Ora, non è forse vero – a parte Trump e la sua affermazione – che appunto i repubblicani hanno vinto le elezioni americane e che i loro parlamentari per conseguenza sono in maggioranza nei due rami del Congresso?
Non è forse vero che cavallo di battaglia della loro propaganda era anche la denuncia del predetto Trattato?
Non è quindi in verità una manifestazione di democrazia, di concretizzazione della volontà popolare la dalla gran parte dei parlamentari apprezzata decisione presidenziale?
Certamente!
Ma è altrettanto vero che per i ‘democratici’ di tutto il mondo ogni espressione della volontà della maggioranza degli elettori che non corrisponda ai loro desiderata è perciò stesso antidemocratica, opera del demonio, sterco del diavolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *