mdpr1@libero.it

Quel matto di Fognini

Nessun commento Sport

Gran braccio.
Poca testa.
Fabio Fognini è così.
Potrebbe vincere molto e vince poco.
Nella sua incostanza, è in grado di sconfiggere chiunque.
Perfino, come ha fatto ieri ai Campionati Internazionali d’Italia a Roma, il numero uno del mondo.
E facilmente.
E non è che Andy Murray abbia preso sottogamba l’impegno. 
Per carità: era il campione in carica e la sconfitta gli costa un numero incredibile di punti in meno nella classifica mondiale.
Ecco, a questo punto, fosse capace di ragionare, Fabio vincerebbe il torneo o almeno arriverebbe in finale.
Scommetto che non succederà perché perderà con un tennista a lui inferiore ma più concentrato.
Vorrei davvero sbagliarmi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *