mdpr1@libero.it

Paolo Granzotto mi manca

Nessun commento Varie ed eventuali

10 maggio 2016.
A Torino si spegne Paolo Granzotto.
Giornalista grande, di razza.
Molto più di un amico.
Un confidente.
Un fratello.
Le nostre pubbliche e seguitissime corrispondenze sul Giornale.
Le sue visite a Varese.
I suoi ricordi.
Mi mancano.
E, proprio adesso, in questo preciso momento, sento l’assenza delle sue immediate e sempre felici risposte. 
E sì, perché avevo preso la bella abitudine di inviargli sms a proposito dei più diversi temi ben sapendo che avrebbe sempre replicato con l’intelligenza che lo distingueva.
Ti voglio bene, Paolo!
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *