mdpr1@libero.it

Bortoluzzi (Alberto)

Nessun commento Eminenti Varesini

Attenti.
Fate attenzione se il telefono o il cellulare suonano e rispondendo sentite “Ciao. Sono Alberto. Come stai?”.
Perché, col tono suadente e gentile che gli è proprio, Alberto Bortoluzzi vi sta utilizzando.
Fotografo egregio, dotato di un occhio magico tanto è capace di cogliere i particolari e le sfumature, dei soggetti dotati di parola ama conoscere possibilmente ogni cosa.
Specificamente, esplorare anfratti e demolire diffidenze.
E – dannato – a vostra insaputa, quasi certamente sta registrando quanto, portati a parlare di voi stessi, ignari e subito indifesi, rispondete, dite, svelate.
E vi chiederà di temi e argomenti necessariamente suscitatori di emozioni e memorie.
Vi dirà di un libro fotografico che va immaginando.
Che so?
Sul caffè.
Sulle poltrone e i sedili delle sale cinematografiche nel trascorrere del tempo.
Sul ciclismo d’antan.
E gli direte tutto.
E, perbacco, sarete contenti, felici di aver ricordato.
Di avergli detto. 
Di vedere infine su pagina, accanto a fotografie intense e assolutamente vere, svelata la vostra anima.
Attenti, quindi, come ho detto esordendo, non peraltro, parlando con Alberto, a trattenervi quanto ad assecondarlo.
Vale assolutamente la pena!
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *