mdpr1@libero.it

Svizzera: pretirocinio per gli immigrati in regola. Proprio come in Italia!

Nessun commento Varie ed eventuali

27 aprile 2017

I rifugiati e le persone ammesse provvisoriamente in Svizzera potranno seguire un pretirocinio d’integrazione a partire dal 2018.

L’obiettivo è di facilitare il loro ingresso nel mercato del lavoro.

Questo progetto pilota della durata di quattro anni è stato presentato oggi, giovedì, a Berna dall’Istituto universitario federale per la formazione professionale (IUFFP) e dalla Segreteria di Stato della migrazione (SEM).

Il programma di “Pretirocinio d’integrazione e apprendimento precoce della lingua” permette di acquisire le competenze linguistiche, scolastiche e sociali necessarie al futuro professionale. In tutto ne potranno approfittare tra 800 e 1’000 persone ogni anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *