mdpr1@libero.it

Francia: tutto come previsto. Tutto secondo sceneggiatura

Nessun commento Varie ed eventuali

L’operazione Macron è riuscita.
La sceneggiatura scritta a suo tempo è stata rispettata in ogni sua parte.
Un panorama politico desolante con i due partiti egemoni chiaramente in difficoltà.
Alla frutta i socialisti.
Disuniti i neo gollisti il cui candidato forte era attaccabile dal punto di vista etico.
Invero – come era chiaro anche se per ovvie ragioni nascosto – inutile e senza reali possibilità la candidatura Le Pen.
Ecco lo scenario che permetteva di vincere con un outsider.
Anzi, solamente ad un outsider.
Qualcuno (lo sceneggiatore) ha deciso dovesse essere Macron.
La domanda è: di chi si tratta?
Chi ha tirato e tirerà i fili?
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *