mdpr1@libero.it

Donald Trump? Non è un repubblicano e quindi è pericoloso

Nessun commento Varie ed eventuali

Un repubblicano Donald Trump?
Risponde quasi del tutto alla falsa rappresentazione che del classico GOP viene da decenni data dai media ed è proprio per questo che si può, si deve, dire che repubblicano non è.
Pressappochista, pronto a cambiare opinione da un momento all’altro, disorganizzato, interventista, parolaio…
Presenta il quarantacinquesimo Presidente USA tutte le caratteristiche dei suoi predecessori democratici.
È per questo molto pericoloso.
Basti qui ricordare che ogniqualvolta gli Stati Uniti sono entrati in guerra nel trascorso Novecento (conflitto del Golfo escluso, ma era sotto l’egida dell’ONU) alla Casa Bianca sedeva un esponente del partito dell’Asino!
Basti ricordare che l’unico Capo di Stato americano democratico che non ha fatto la guerra da Woodrow Wilson (compreso) in poi è stato Jimmy Carter (essendo stato defenestrato dopo un solo mandato non ne ha avuto il tempo).
E d’altra parte, non è forse Trump un prodotto della Grande Mela, vera fucina di Asinelli?
Non è forse stato iscritto per oltre un decennio nelle liste elettorali come democratico?
Non è forse stato avvertito subito dai vecchi (e veri) GOP alla Mitt Romney (da una parte) o alla Ted Cruz (dall’altra) come un intruso, un invasore?
Non ha forse prevalso nelle primarie perché votato da scontenti e delusi mentre la destra dell’Elefante se ne discostava?
Democratico nell’anima, Donald Trump è pericoloso.
Molto pericoloso!
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *