mdpr1@libero.it

Non Roma, Bisanzio (e quindi Istanbul)

Nessun commento Varie ed eventuali

Perché, con particolare frequenza, Istanbul?
Perché l’Isis colpisce in specie colà?
Fra le molte ragioni, una in particolare.
Abu Bakr al-Baghdadi, il Califfo, nel discorso tenuto nella Grande Moschea al-Nuri di Mossul il 5 luglio 2014, ha minacciato Roma.
Orbene, ai tempi della predicazione da parte di Maometto e nei secoli seguenti, nel mondo islamico, Bisanzio ‘era’ Roma, dato che della Città Eterna, decaduta, nessuno aveva contezza.
Era invece Bisanzio – oggi, Istanbul – la capitale dell’Impero romano, normalmente indicata col nome della nostra capitale.
Colpire Istanbul-Bisanzio è quindi, idealmente, colpire Roma!

PS.
Inoltrate le precedenti righe fra gli altri a Vittorio Emanuele Parsi, ho ricevuto questa risposta:
“Intelligente riflessione, amico mio.
E aggiungi che la rivista dell’Isis in lingua turca si chiama Kostantinya”.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *