mdpr1@libero.it

Il Sole 24 Ore parla a vanvera

Nessun commento Varie ed eventuali

Lo so, lo so, quasi nessuno (nessuno!) dei signori o delle signore che scrivono di USA in questi tempi elettorali e in ragione delle vicende che coinvolgono i candidati sa di cosa stia parlando quando si esca dal gossip.

Gli esempi sono infiniti, infiniti essendo i fattucchieri che si dedicano all’argomento del tutto ignoranti in merito.

Il 20 luglio – e’ solo un esempio ma significativo perche’ riguarda un quotidiano importante che dovrebbe pubblicare poche se non punta castronerie – Il Sole 24 Ore, per la penna di Riccardo Saporiti, scrive che nel sondaggio del quale si occupa il distacco tra Clinton e Trump e’ “simile a quello di John Kerry su George Bush nel 2004 quando i democratici vinsero il voto popolare ma persero il conteggio dei grandi elettori…”

Ora – e torno allo stile che usavo sul Foglio per le Pignolerie – come anche i bambini sanno, nel 2004 il voto popolare fu stravinto dai repubblicani.

Il povero Saporiti confonde le elezioni del 2000 con quelle del 2004 evidentemente non sapendo nulla del tema che improvvidamente affronta.

Studi e molto, per favore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *