mdpr1@libero.it

Bud Spencer non c’é piú

Commenti (1) Coccodrilli

Attore per caso, grande atleta per nascita.

Ero ragazzo e nuotavo.
A livello nazionale uno dominava e pareva lo facesse senza neppure allenarsi tanti erano i suoi interessi e gli impegni.

Un fustacchione di nome Carlo Pedersoli, il primo italiano capace di nuotare i cento stile libero sotto il minuto.

Lo ammiravo per la straordinaria naturalezza.

E mi capito’ perfino di scoprire che era stato compagno di banco al liceo di un mio zio.

Certo, dopo, passati anni ed anni in giro per il mondo impegnato a guadagnarsi da vivere, diventera’ Bud Spencer, dispensatore di finti sganassoni, protagonista di mille finte scazzottate e sara’ adorato dai ragazzini.

Ma per quelli che avevano – adesso c’e’ ancora in piscina? – il cloro negli occhi nei Cinquanta Carlo resta il numero uno, quello che in finale corre sempre nella quarta corsia!

One Response to Bud Spencer non c’é piú

  1. Paolo ha detto:

    Qualche anno fa, mi capitò di incontrarlo di frequente in un bar dove mi recavo anch’io a fare la colazione.
    Era una persona d’aspetto signorile e molto cortese. Si capiva subito che ci si trovava di fronte ad un uomo buono, più
    buono dei “buoni” dei suoi film. Grazie, signor Carlo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *