mdpr1@libero.it

Cinque stelle furbi e in gamba

Nessun commento Varie ed eventuali

Molto intelligente l’operazione ideata e portata a compimento dai Cinque Stelle.

Candidati proposti solo laddove le previsioni indicavano fosse possibile prevalere (Torino compresa).

Nessuno in corsa nelle citta’ in qualche modo ostili.

Candidati “presentabili”, donne a Roma e a Torino.

Il trionfo del politically correct.

Conoscendo i media e la loro pochezza, un grande successo appunto mediatico.

Se, per converso, si guarda alla campagna messa in atto e ai candidati scelti dalle altre forze (???) politiche, si coglie la fortissima differenza progettuale e una incapacita’ di fondo.

La sinistra in specie continua nel ritenere sufficiente per vincere l’occupazione dei media, televisione in primis.

Cosi’ sara’ sempre meno.

Quanto alla destra – ammesso (e non concesso) che coloro che da due decenni abbondanti dicono di rappresentarla siano di destra – e’ riuscita a mettersi fuori gioco da sola.

Geniale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *