mdpr1@libero.it

Mai scarcerazione fu altrettanto maledetta

Commenti disabilitati su Mai scarcerazione fu altrettanto maledetta Varie ed eventuali

Primi anni Ottanta del trascorso Novecento.

Scoppia il ‘secondo scandalo dei petroli’, quello che coinvolge i petrolieri e i raffinatori grandissimi evasori  di tasse e accise relative alla loro già lucrosissima attività.

(E’ quella che brevemente racconto, come si dice, ‘una storia vera’, verissima).

Tra gli arrestati, un mio caro amico del quale non farò qui nè il nome nè il cognome.

Lo spediscono relativamente lontano da Varese.

In galera, al fine di garantirsi la benevolenza dei carcerieri e di evitare grane con gli altri detenuti, il Nostro si organizza rapidissimamente.

Ricco come è, non ha problemi a concordare con il miglior ristorante cittadino la fornitura giornaliera al direttore, ai guardiani, a tutti i suoi compagni, di pranzi e cene di buon livello (accompagnati da vini di una qualche categoria) decisamente superiori a quelli usuali dietro le sbarre.

Dieci mesi – tanto dura la sua carcerazione – trascorsi al meglio in quelle, prima, tristi stanze.

E ben si comprende come e in qual modo, con dolore, imprecazioni, vere sofferenze da parte di tutti in quelle bande sia stata accolta la sua liberazione.