mdpr1@libero.it

Quando c’erano le ‘case per invertiti’

Nessun commento Varie ed eventuali

Parlando di ‘Miserie e splendori di Madame Royale’ – un notevole e dimenticato film a firma Vittorio Caprioli interpretato da Ugo Tognazzi nel 1970 – Morando Morandini ricorda che a Milano, dopo il 1945, furono aperte tre ‘Case per invertiti’, aggiungendo nel testo che “così allora venivano chiamati gli omosessuali”.

La più importante era quella gestita da uno scenografo, Piovella, alle cui vicende si ispirerebbe la pellicola.

Non male sapere su queste ‘case’ e su quel tale qualcosa di più.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *