mdpr1@libero.it

Quando i comunisti erano gente seria

Nessun commento Varie ed eventuali

Il Pci stalin-togliattiano espulse, 26 ottobre 1946, Pier Paolo Pasolini per “indegnità morale”.

Comunicato ufficiale :

«Prendiamo spunto dai fatti che hanno determinato un grave provvedimento disciplinare a carico del poeta Pasolini per denunciare ancora una volta le deleterie influenze di certe correnti ideologiche e filosofiche dei vari Gide, Sartre e di altrettanto decantati poeti e letterati, che si vogliono atteggiare a progressisti ma che in realtà raccolgono i più deleteri aspetti della degenerazione borghese».

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *