mdpr1@libero.it

2015 l’anno più caldo di sempre? Ma va là!

Commenti (2) Varie ed eventuali

Come sempre (SEMPRE! e a qualsiasi riguardo), i dati gridati dalla stampa in fatto di riscaldamento sono falsi.
Come posso affermarlo?
Dappoichè la misurazione delle temperature data dai primi anni Ottanta dell’Ottocento, è semplicemente FALSO affermare che il 2015 “è l’anno più caldo di sempre”.
Sarà, casomai – e dipende – l’anno più caldo da quando le temperature vengono misurate e annotate.

Il fatto che io ritenga – come i pochi studiosi seri e non ideologizzati – che il riscaldamento del pianeta Terra dipenda da cause naturali non significa affatto che non pensi alla necessità di combattere l’inquinamento antropico.
Per carità: i danni che l’inquinamento predetto provoca in tutti campi, tranne quello cui tutti guardano, sono incalcolabili!!!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 Responses to 2015 l’anno più caldo di sempre? Ma va là!

  1. Giorgio ha detto:

    dopo la supersostanziosa abbuffata di OROSCOPI ossessionanti presenti in ogni pezzo di carta stampata,pareva che l’italiano mentre faceva la matutina ” zuppetta” prima di recarsi al lavoro,lavoro che c’era per tutti,nessun oroscopo indicava una disoccupazione imminente quanto consistente,a bocca piena doveva leggersi l’oroscopo ,una toccatina al…ferro a via alla stazione nord,il “gamba di legno era partente;
    sta di fatto che l’oroscopismo finalmente cessò,gli oroscopari per salvarsi la pagnotta e mortadella inventarono l’attuale onnipresente METEO ….ombrella o bagni di sole ? e se cadesse la manna ?

  2. Enzo Tosi ha detto:

    Accanto ai terrorismi veri, micidiali, vengono propalati i terrorismi fittizi (polveri sottili, AIDS, virus zika, riscaldamento antropico etc). La causa : in alcuni casi oscuri disegni per oscuri interessi, che a noi sfuggono. Veicolo : gli automatismi conformistici dei giornalisti. Enzo Tosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *