mdpr1@libero.it

WTA Final: il ‘Round Robin’ impazza!

Nessun commento Sport

E’ domenica mattina e scrivo senza sapere quale tra le otto tenniste ammesse al WTA Final, alla fine, prevarrà.

Mai come in questa occasione è stato determinante il ‘Round Robin’, l’anomala regola che non comportando, come in ogni altro torneo, l’eliminazione diretta del perdente, consente perfino a chi abbia perso (come, nel caso, sia Petra Kvitova che Agnieska Radawanska, le finaliste) due partite su tre nel mini torneo che precede le semifinali, di accedere all’atto conclusivo.

Certo, la lotta è stata formidabile, set per set, addirittura game per game, ove si consideri che si va avanti nel torneo magari anche vincendo un solo gioco in più dei rivali.

E certo, il livello altissimo delle giocatrici ha aiutato.

Ma il ‘Round Robin’ resta, alla fin fine e comunque, un tradimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *