mdpr1@libero.it

Il Re Sole e Curzio Malaparte

Nessun commento Varie ed eventuali

Formidabile!

Luigi XIV, il Re Sole, aveva, giustamente, una qualche considerazione di sé.

E’ per questo che sembra non impossibile che abbia davvero pronunciato una delle più belle e folli frasi che si ricordino.

Si era nel 1707, il re aveva all’incirca settant’anni e le sue truppe erano state sconfitte duramente dagli inglesi, comandati dal duca di Marlborough, e dagli austriaci, guidati da Eugenio di Savoia.

Levò Luigi dunque gli occhi al cielo ed esclamò: “Dio ha dunque dimenticato quello che ho fatto per lui?”

Ricorda, per molti versi, la frase che duecentocinquant’anni dopo, incredulo, avrebbe pronunciato sul letto di morte un altro di quei signori che, per così dire, molto si amano:

“Possibile che Dio faccia morire Curzio Malaparte?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *