mdpr1@libero.it

Verdi e Wagner

Nessun commento Varie ed eventuali

“Da giovane, Verdi fece dei lavori magnifici. Molto Presto, Fu acclamatissimo.

Gli anni della maturità li passò a revisionare le messe in scena e a orchestrare i lavori precedenti. Banalità.

Poi, da vecchio, un giorno qualcuno andò a dirgli ‘E’ morto Wagner’.

E si riaccese. Compose i suoi capolavori negli anni successivi, dopo decenni di vuoto”.

Orson Welles, 1985, pochi giorni prima della sua dipartita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *