mdpr1@libero.it

Incontro Giulietto Chiesa/Mauro della Porta Raffo

Commenti (1) Varie ed eventuali

26 settembre 2015, invitato dal segretario della Lega Nord varesina Marco Pinti – ottimo padrone di casa – al Caffè Socrate di Piazza Monte Grappa, un tempo luogo riservato al gioco d’azzardo nelle ore notturne, incontro Giulietto Chiesa.

Da cinquanta e passa anni ci collochiamo su posizioni diametralmente opposte, ideologicamente e politicamente parlando.

Oggi, trattando della crisi del mondo occidentale, della costante prevaricazione, delle ingerenze USA, della Russia di Putin che dovrebbe assolutamente essere nostra alleata e partner commerciale e non lo è, dell’Ucraina e del ‘colpo di stato’ (entrambi in cotal modo lo definiamo) contro Yanucovich, della defenestrazione di Morsi in Egitto, di mille altri argomenti di politica internazionale, ci troviamo d’accordo su quasi tutto!

Semplificando, è che invecchiando, tra persone che hanno bene o male letto gli stessi libri (amandoli o vituperandoli, ma gli stessi), hanno vissuto gli stessi accadimenti, che hanno comunque un alto grado di preparazione, su molti temi (nel caso nostro, a proposito della politica internazionale) si finisce per concordare.

Prima di incontrare Giulietto, pensavo di doverlo combattere duramente.

Una volta sentito il suo primo intervento, alzandomi, supefacendolo, ho detto “Sono assolutamente d’accordo”.

Così va il mondo.

26 settembre 2015, incontro tra Giulietto Chiesa e Mauro della Porta Raffo, foto Giorgio Lotti2

 

One Response to Incontro Giulietto Chiesa/Mauro della Porta Raffo

  1. Italo ha detto:

    D’accordo con Giulietto? Non farti dire Romeo, stai solo attento : o eri distratto o stai invecchiando. Lui, Vecchia Romagna Etichetta Rossa, non si pentirà mai. Il suo slogan HA DA VENÌ BAFFONE!
    Un caro saluto. Italo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *