mdpr1@libero.it

Contro il ferale risparmio

Commenti (3) Varie ed eventuali

Risposta a Gianni Laterza

Col tuo (vostro, di uno stragrande numero di persone – la qual cosa, di per sè, dimostra, senza dubbio veruno, che si tratta di una posizione sbagliata: la maggioranza ha sempre torto!) modo di pensare si va alla fame.

Il risparmio – che cinquant’anni fa era la base dell’economia familiare e non solo – è concetto superatissimo.

Nella società attuale – può non piacerti ma è così – si DEVE spendere e chi risparmia nuoce grandemente agli altri.

Io, quando vado al supermercato, compro le cose più costose e non perchè creda scioccamente che siano le migliori.

No, per spendere di più e mettere in circolo più soldi.

Anni fa, Victoria Beckam fu attaccata perchè – orrore – spendeva un milione di dollari alla settimana.

Rispose: “Io vi tengo in piedi l’economia!”, aveva ragione al mille per mille ma pochi compresero.

Anche lo Stato DEVE spendere e se non lo fa (conseguente declino del Paese come costatiamo e come lamentiamo) dobbiamo intervenire.

E se non lo fa per ‘colpa’ dell’Unione Europea (ma è una bella scusa dato che anche a Roma prevalgono i benpensanti che invece pensano male), ebbene dobbiamo uscirne.

Chi ragiona come te vuole la povertà, se ne renda conto o meno.

E dappoichè siete millanta, diventerete (io, no di certo) poveri.

Stammi bene,

Mauro

 

3 Responses to Contro il ferale risparmio

  1. Luigi Tirelli ha detto:

    Caro MdPR,

    in primis un’osservazione di metodo sul Suo argomentare: che significa dire che la maggioranza ha sempre torto? E’ un’affermazione altrettanto assurda che dire che essa ha sempre ragione.. E se poi l’opinione che è in minoranza (e che a Suo dire è, per questo solo fatto, vera) diventa maggioritaria, che succede? Da vera diventa essa falsa? Siamo logici, per favore..
    Quanto poi al merito della questione, come spesso accade in economia, si può sostenere sia che il risparmio è dannoso perché non alimenta i consumi che a loro volta tengono in piedi l’economia, sia che fa bene perché permette l’accumulazione del capitale e quindi degli investimenti. In economia non ci sono verità assolute; un’economia senza consumi va in malora, ma un’economia senza risparmio è destinata ad alimentare periodicamente “bolle” con successivi crolli (vedi America); ci vuole un po’ degli uni e un po’ dell’altro.
    La cosa da rifiutare senz’altro – e qui sono d’accordo con Lei – è la retorica penitenzialista del “fare sacrifici”, che porta solo alla diffusione della povertà, ed è precisamente quello che abbiamo fatto, con somma cretineria, in Europa, ove quasi tutti i Paesi hanno un’IVA sopra il 20%, una vera follia!
    Concludo con un aneddoto sull’ossessione di un tempo per il risparmio (storia vera raccontata da un amico di famiglia); anni ’30, in una ricca famiglia di Modena: ad un bambino viene regalato un bellissimo abito completo. Tutte le volte che lo vuole indossare, i genitori glielo vietano “perché sennò si consuma”. Risultato: il bambino cresce, e l’abito – che non è mai stato indossato – diventa perfettamente inutile. Caso da manuale di “spreco da risparmio”.

    Luigi Tirelli

  2. Giuseppe "Jeff" Carosella ha detto:

    L’economia la fa girare le “cicale” e non le “Formichine”.
    Jeff Carosella
    Saluti, se ti ricordi ci siamo conosciuti una domenica anni fa in una nota pasticceria di Varese,dove tenevi un Salotto Culturale.Io ero venuto con un amico giornalista al Premio Chiara.

  3. Gianni Laterza ha detto:

    Avevo già riscontrato privatamente questa tua risposta, ritengo logico dettagliarla ulteriormente.
    Fa benissimo Victoria Beckham a spendere un milione di dollari settimanali e sono favorevole, io in primis, a chi utilizza i PROPRI soldi in linea con le sue possibilità economiche, ho i miei dubbi sul comprare i prodotti più costosi al supermercato solo per far volare l’economia..
    SONO NETTAMENTE CONTRARIO invece allo sperpero del denaro pubblico e ritengo che il viaggio di Renzuccio in USA sia stato “U N O S P R E C O”, un viaggio fatto soprattutto come Spot/Politico Renziano.
    Concludo evidenziando che nella tua News del 17 c.m. parli di 1000 critici contro il Blitz/USA, in questa, i 1000 li fai diventare “Stragrande numero di persone”
    Stammi……..benissimo
    g. Laterza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *