mdpr1@libero.it

“Non mi confesserò più!”

Commenti (2) Varie ed eventuali

Cattolica osservante, abituata a confessare al prete ogni pur minima pecca (deve – deve! – farlo se per caso, anche se solo per il fatto di essere stata malata, ha saltato la Messa domenicale), S.P. ha deciso che non si confesserà più.

“L’aborto, ha detto papa Francesco, viene perdonato quasi fosse una quisquillia.

La comunione verrà data ai divorziati”, dice.

“Cosa mai resta del Cattolicesimo che mi ha formato e seguendo il quale ho vissuto?”

2 Responses to “Non mi confesserò più!”

  1. Carmine Ferrara ha detto:

    La Chiesa, come un qualsiasi partito politico, è alla ricerca di consenso e Francesco è l’uomo “marketing oriented” che sta mettendo in pratica tutte le strategie del caso.

  2. emilio ha detto:

    La Chiesa era rimasta in arretrato rispetto l etica dominante nella società laica. Ora si sta allineano con un Francesco che è un gran comunicatore. Fino alle drammatizzazioni parossistiche che lo rendono interscambiabile con un Beppe Grillo. Come quando va a combiarsi le lenti degli occhiali di persona. È il papa richiesto dai media che fingono di non accorgersi della differenza fra Francesco e Papa Giovanni. Ma in questo modo rischia di compiacere solo a chi non è né praticante né credente. Il suo carisma è in continua ascesa mentre quello della Chiesa va sempre più in basso. È stridente il contrasto fra i comunicati di Francesco ed una Chiesa concepita dall opinione pub lica come opulenta e peccatrice e colpevole di reati gravi contro la morale. E persino in confronto con la nostra classe politica di cui si dice altrettanto. Sono d ‘accordo con Fusaro che stiamo assistendo ad una drammatizzazione che serve per coprire mutazioni epocali pianificate ad altissimi livelli. È la fine del mondo occidentale , della cultura occidentale. Ma è anche la fine degli stati nazionali. Di tutti gli stati nazionali. Siamo tutti uguali: lo dice il papa e il Corriere della sera portavoce della finanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *