mdpr1@libero.it

Imerio Massignan, Tamerlano

Nessun commento Sport

11 luglio 1961, con Pierluigi ascolto religiosamente la radiocronaca dell’arrivo della tappa quel giorno in programma al Tour de France.

Tifiamo Imerio Massignan, l’arrivo  a Superbagnéres è in salita e speriamo ardentemente che vinca.

Da appena due anni, sulla scena è improvvisamente apparso questo magnifico grimpeur.

Subito, ha fatto vedere di che pasta è fatto sia al Giro che in terra di Francia.

Ottimi piazzamenti, Gran Premi della Montagna, ma, anche per sfortuna, non ancora un successo pieno.

Ebbene, come speravamo, narra il radiocronista, è in testa il ‘nostro ‘Tamerlano’ (l’ho così definito perchè, come il grande condottiero, ha una gamba più corta dell’altra).

Con lui, Graziano Battisini.

Temiamo che il compagno di squadra lo preceda sul traguardo, ma così non è.

Primo Massignan a Superbagnéres!!!

Resterà quella pressochè l’unica sua vittoria perchè una malattia ne frenerà presto l’impeto.

Piazzamenti felici ancora per poco, purtroppo.

Avevo allora diciassette anni e, come succede ai giovani, nutrivo passioni infinite.

Ecco, per Massignan, per il ‘mio’ Tamerlano, ne nutro ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *