mdpr1@libero.it

Ti ricordi di Leo Wollemborg?

Commenti (2) Varie ed eventuali

TV in bianco e nero, un solo canale…

Si faceva presto, allora, apparendo in televisione, a diventare davvero famosi.

E questo, a prescindere dalle reali capacità (e basti qui ricordare l’assai modesto Enzo Biagi).

Fra in non molti preparati e in gamba, un americano che incredibilmente parlava un ottimo e forbito italiano: Leo J. Wollemborg.

Ho scritto americano perchè per tale veniva rappresentato mentre era un nostro compatriota di ottima famiglia emigrato negli USA per sfuggire alle leggi razziali mussoliniane.

Ebbene, Wollemborg, educato, con quell’aria gentile e paciosa, non parlava mai a vanvera e certamente va ricordato tra i pochissimi veri conoscitori delle materie sulle quali si esercitava sul piccolo schermo.

Spiegava con dottrina la politica USA agli italiani e in quanto corrispondente del Washington Post a Roma quella nostrana agli statunitensi.

Famoso, fu protagonista con il grande Alberto Sordi ed altri personaggi televisivi dell’epoca di un divertente episodio, ‘Guglielmo il dentone’, del film ‘I complessi’.

Chapeau!

2 Responses to Ti ricordi di Leo Wollemborg?

  1. Silvano Calzini ha detto:

    Tutto giusto. E poi come si fa a non ricordare Leo J. Wollemborg, la copia sputata di Mister Magoo,

  2. Luigi Tirelli ha detto:

    In effetti i Wollemborg erano una distinta famiglia ebraica del Veneto. MdPR scrive inoltre che il Nostro era corrispondente del Washington Post; qualcuno mi corregga se sbaglio, ma mi pare che sia stato corrispondente anche del giornale americano in lingua italiana Il Progresso Italo-Americano, ma non ne sono sicuro..

    Luigi Tirelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *