mdpr1@libero.it

Argento (ma anche Vecchia Romagna) in Valganna

Nessun commento Amarcord

Ho la fortuna di andare verso gli ottanta e questo mi permette di ricordare cose che i giovincelli neppure sognano.

Così – e l’estro mi è stato or ora dato da un ‘ragazzino’ un po’ più anziano di me che a sua volta ricorda benissimo – per esempio, rammento bene che negli anni Quaranta e Cinquanta in Valganna, nella mitica ‘miniera Valvassera’, minatori seri o improvvisati cercavano e qualche volta trovavano l’argento!

Rammento, dipoi – confortato in questo dal desso di cui sopra ho riferito – che le lunghe gallerie scavate all’uopo nella montagna (qualcuno dice di oltre cinque chilometri) erano usate dalla Vecchia Romagna per invecchiare in grandi botte di rovere il brandy che rendeva ovunque famoso quel marchio.

Mi sa che anche oggi, andassi a vedere, troverei che quei lunghi e larghi corridoi sono in qualche modo utilizzati per la conservazione al fresco, che so?, di un prodotto la cui presenza in loco mi sorprenderebbe non poco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *