mdpr1@libero.it

Wawrinka si prende il Roland Garros

Nessun commento Sport

Quattro giorni fa, avevo scritto “Quando Wawrinka gioca così”.

Ebbene, l’ha fatto fino in fondo.

Allora aveva annichilito Federer in tre set.

Venerdì aveva eliminato Tsomga in quattro.

Domenica 7 giugno ha demolito il numero uno Novak Djokovic.

(Per inciso, gli svizzeri devono dichiarare il 7 giugno festa nazionale dato che Federer aveva vinto a Parigi proprio il 7 giugno del 2009).

Da un paio d’anni scarsi, Stanislas è maturato.

Fortissimo da junior (nel 2003 aveva riportato il Roland Garros dei ‘giovani’), per un decennio è vissuto di alti (pochi) e bassi (molti).

Certo, come dice Mats Wilander che se ne intende, il suo rovescio a una mano è il più bello ed efficace di sempre ma non gli bastava.

Poi, qualcosa – nei grandi appuntamenti e non sempre: rimane un ‘cavallo pazzo’ malgrado tutto – gli è scattato dentro.

Ha vinto Melbourne – il suo primo slam – e Montecarlo nel 2014.

E adesso, Parigi.

Ma lo sapeva.

Intervistato dopo Tsonga, aveva detto:

“So per certo che Novak non sarà molto contento di incontrarmi in finale”.

E adesso?

Adesso, aspettiamoci che venga eliminato in un prossimo torneo da uno qualunque.

Per me, per il mio cuore e dopo averlo visto dal vivo in un momento di spolvero a Montecarlo 2014, è il vero numero uno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *