mdpr1@libero.it

L’imbroglio dei sondaggi

Commenti disabilitati su L’imbroglio dei sondaggi Varie ed eventuali

Un sondaggio dietro l’altro.

Ogni trasmissione televisiva che si rispetti (per modo di dire: fanno pena) ha il proprio sondaggista di riferimento e propina almeno una volta alla settimana i risultati di rilevazioni fatte chissà a chi sui più differenti argomenti.

Ora, chiunque abbia un minimo di sale in zucca sa che tutti (tutti!!!) i sondaggi sono manipolati ai più diversi fini.

Manipolati non vuol dire che indichino risultati falsi, no.

Significa che attraverso le domande e soprattutto attraverso le alternative di risposta oculatamente scelte che vengono proposte devono (devono) arrivare al fine che il committente si propone.

D’altronde, il fatto stesso di indicare alcune possibili risposte al quesito è condizionante perchè impedisce di esprimere idee ed opinioni diverse da quelle costrittivamente esposte.

Naturalmente, il peggio da questo punto di vista si ha nel campo politico, campo nel quale la falsificazione impera.

Restando in politica, come è stato possibile far passare il deviante strumento in questione per una espressione di democrazia?