mdpr1@libero.it

Posidonio di Apamea e la scoperta dell’america

Commenti disabilitati su Posidonio di Apamea e la scoperta dell’america Varie ed eventuali

Cristoforo Colombo sapeva che la Terra è rotonda e d’altra parte, checchè si dica e si scriva, all’epoca del navigatore probabilmente genovese le persone colte ne erano a conoscenza essendo loro noti gli studi di Eratostene e di Posidonio di Apamea, quanto meno.

Ora, mentre Eratostene aveva calcolato con buonissima approssimazione la circonferenza del pianeta, il grande Posidonio (davvero, un genio enciclopedico) aveva concluso per una circonferenza pari a circa trentaduemila chilometri, ottomila quindi in meno rispetto al vero.

Ecco quindi il Nostro prendere il mare convinto di arrivare nel Cypango o nelle Indie esattamente nei tempi invece impiegati per ‘scoprire’ l’America.

Scoperta che non ammise mai fermo restando il suo convincimento.

Avesse saputo dei calcoli di Eratostene sarebbe comunque partito?