mdpr1@libero.it

Immigrati e non solo: quando Theodore Roosevelt parlava del nostro oggi

Commenti disabilitati su Immigrati e non solo: quando Theodore Roosevelt parlava del nostro oggi Varie ed eventuali

Quando (21 dicembre 1907, lettera al diplomatico britannico Cecil Spring Rice) Teddy Roosevelt parlava – parrebbe proprio – del nostro oggi:

“E’ un fatto triste che i Paesi più umanitari, maggiormente interessati al miglioramento interno, tendano a indebolirsi rispetto agli altri che possiedono un livello di civiltà meno altruista.

Io detesto e disprezzo quel genere di pseudo umanitarismo che ritiene che il progresso della civiltà implichi necessariamente e legittimamente un indebolimento dello spirito combattivo e che quindi incoraggia la distruzione della civiltà avanzata da parte di altre più arretrate”.